La Festa del 9 giugno in onore della dea Mater Matuta

Matralia

Festa celebrata il 9 giugno in onore della dea Mater Matuta, divinità protettrice della fertilità. Nel Forum Boariumesisteva un tempio dedicato alla dea. Il tempio era stato costruito ai tempi del re Servius Tullius, nel 396 a.C. era stato ricostruito da Camillus e nel 212 a.C. era stato restaurato dopo un incendio. Partecipavano al culto solo le donne sposate una sola volta. Non erano ammesse le schiave.

Tratto da Dizionario delle feste della Antica Roma


Acerca de iram17

Il mio mondo è la vertigine e l’abisso io sono lo sguardo del feto dietro le sue palpebre sigillate io sono la luce in punto di morte io sono l’ombra che cade a mezzogiorno io sono la notte che sgombra i letti io sono il sangue sotto le scarpe del condannato io sono il primo a cadere anche se tutti sono già caduti io non sono qui io non sono mai stato qui (Denis Brandani)

Publicado el 12 enero 2008 en Ino o Leuocothea, Matralia, non toccarmi l'aura y etiquetado en . Guarda el enlace permanente. Comentarios desactivados en La Festa del 9 giugno in onore della dea Mater Matuta.

Los comentarios están cerrados.

A %d blogueros les gusta esto: